Le principali novità

Novità relative alla presentazione ed il marketing del prodotto alimentare

[unordered_list style=”green-dot”]
  • Dichiarazione nutrizionale
    Riforma della dichiarazione nutrizionale, che sarà obbligatoria per gran parte dei prodotti preconfezionati a partire dal 13.12.2016;
  • Origine
    Informazioni aggiuntive obbligatorie sul paese d’origine o sul luogo di provenienza
    (Vedi art. 26 “Paese d’origine e luogo di provenienza”);
  • Lingua
    Il nuovo regolamento indica anche i requisiti linguistici delle etichette di prodotti alimentari. L’etichetta deve in primo luogo informare il consumatore finale e pertanto essere redatta in una lingua a lui comprensibile. Spetterà ai singoli Stati membri decidere quali e quante lingue ufficiali utilizzare sulle etichette.

    additivi-etichetta

  • Vendita a distanza e tramite internet. L’obbligo di etichettatura si applica anche ai canali di vendita quali internet. Restano comunque in vigore le disposizioni sui contratti a distanza tra consumatore eimprenditore.
[/unordered_list]

 

 

Novità relative al aspetto grafico dell’etichetta:

Allergeni

Qualsiasi ingrediente o coadiuvante che provochi allergie deve figurare nell’elenco
degli ingredienti con un riferimento chiaro alla denominazione della sostanza definita come allergene. Inoltre l’allergene deve essere evidenziato attraverso un tipo di carattere chiaramente distinto dagli altri, per esempio per dimensioni, stile o colore di sfondo.
– art. 21 “Etichettatura di alcune sostanze o prodotti che provocano allergie o “intolleranze”

Leggibilità

Nel caso di imballaggi la cui superficie maggiore misura
> 80 cm², l’altezza minima (altezza “x”) delle LETTERE MINUSCOLE è di 1,2 mm;
< 79,9 cm², l’altezza minima delle LETTERE MINUSCOLE è di 0,9 mm;

Restano comunque in vigore le disposizioni sulla grandezza minima dei caratteri per alimenti soggetti al precondizionamento in massa o in volume. Applicando la grandezza di 6 mm per l’indicazione delle CIFRE del peso o del volume, quali “1 kg” o “1 l”, si rispetta sempre la normativa.